Occhiali da sole, cappelli e barboncino al guinzaglio. Sbarco “singolare” a Lampedusa: migranti-vacanzieri

Occhiali da sole, cappelli e barboncino al guinzaglio. Sbarco “singolare” a Lampedusa: migranti-vacanzieri

LAMPEDUSA – Nel bel mezzo dell’emergenza sanitaria e della situazione fuori controllo degli sbarchi e del sovraffollamento degli hotspot per la prima accoglienza dei migranti in Sicilia, ieri, a Lampedusa (Agrigento) è avvenuto uno sbarco singolare.


Un barchino con 11 tunisini, infatti, è sbarcato lungo le coste di Lampedusa. “Niente di nuovo”, si potrebbe pensare, data la frequenza con la quale gli sbarchi avvengono nell’ultimo periodo, ma qualcosa di strano è stato notato dai più. Ad accompagnare i tunisini, infatti, ci sarebbe stato un barboncino al guinzaglio.


Non solo, i profughi sono giunti lungo le coste dell’isola siciliana in “tenuta turistica“. Cappelli di paglia, occhiali da sole, bagagli. Più che migranti, sembravano dei vacanzieri.


La Guardia Costiera, dopo avere intercettato il barchino, ha fatto approdare e sbarcare i tunisini a molo Madonnina.

Fonte immagine Leggo.it