Oasi di Troina, prima vittima di Coronavirus: morta disabile. In arrivo i medici dell’Esercito

Oasi di Troina, prima vittima di Coronavirus: morta disabile. In arrivo i medici dell’Esercito

TROINA – Sarebbe stato registrato il primo decesso da Covid-19 all’Irccs Oasi Maria Santissima di Troina.

La vittima sarebbe una donna disabile ricoverata all’ospedale Umberto I di Enna. Il cuore della paziente avrebbe smesso di battere la scorsa notte.


Al momento nella struttura sanitaria i casi positivi accertati sarebbero 69; 72, invece, quelli risultati negativi al test del tampone.

Il sindaco di Troina, Fabio Venezia, attraverso un post su Facebook, ha resto noto che “fra qualche ora arriveranno i primi 7 sottufficiali medici dell’Esercito e domani mattina altri 9 sottufficiali e 3 ufficiali medici. Daranno un concreto supporto agli operatori sanitari dell’Oasi impegnati nei reparti. Desidero ancora una volta ringraziare il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, per aver accolto con tempestività la nostra richiesta e per l’attenzione dimostrata per la grave emergenza che stiamo vivendo a Troina“.



Immagine di repertorio