Nuovo centro accoglienza migranti a Vizzini, Lega Sicilia si oppone: “Scelta irrispettosa per i cittadini”

Nuovo centro accoglienza migranti a Vizzini, Lega Sicilia si oppone: “Scelta irrispettosa per i cittadini”

VIZZINI – Domani giovedì 6 agosto alle ore 10, i militanti della Lega Sicilia Salvini Premier saranno presenti a Vizzini, con un flash-mob per ribadire la propria contrarietà all’apertura di un ennesimo centro di accoglienza, proprio nel comune del calatino.


Lo scopo dell’iniziativa sarà quello di dare la voce alla comunità calatina che in questo difficile momento non condivide l’apertura di una struttura dedita all’esclusiva accoglienza dei migranti, spesso irregolari, e quello di intavolare una discussione con le istituzioni competenti.


A tal proposito è granitico il ragionamento del Commissario provinciale Anastasio Carrà, il quale ribadisce che “un nuovo Cara di Mineo è l’ultima cosa che serve ai cittadini di Vizzini e del Calatino. Scelte come questa sono gravemente irrispettose nei confronti di chi negli ultimi mesi si è dovuto scontrare con una pandemia globale e adesso sta finalmente provando a ripartire”.



“Un territorio come quello del Calatino ha bisogno imprese, industrie, musei e di attrazioni turistiche e non di essere sfruttato per interessi superiori che gravitano attorno il business dell’immigrazione, siamo al fianco di tutti gli abitanti di questi territori“.

Immagine di repertorio