Nuovi dettagli sulla morte di Vincenzo Greco: armi e droga in casa della vittima - Newsicilia

Nuovi dettagli sulla morte di Vincenzo Greco: armi e droga in casa della vittima

Nuovi dettagli sulla morte di Vincenzo Greco: armi e droga in casa della vittima

BELMONTE MEZZAGNO – Nuovi dettagli sono emersi, in queste ore, in merito all’omicidio di Vincenzo Greco, 34 anni, ucciso ieri sera, a colpi di pistola, nel paese di Belmonte Mezzagno, in provincia di Palermo.

Gli inquirenti hanno subito disposto una verifica della proprietà della vittima, un casolare di campagna. Al suo interno, in particolare, sono stati ritrovati un passamontagna e la cifra di 5mila euro in contanti. Perquisito anche il fuoristrada dell’uomo, al cui interno è stato trovato un panetto di hashish da 100 grammi.




Nell’abitazione, inoltre, gli investigatori hanno scovato anche alcune armi: una pistola giocattolo, un fucile a canna sovrapposte e una pistola semiautomatica con matricola completamente abrasa.

Dopo la scoperta di oggi, dunque, alla vicenda già intricata che coinvolge la vittima, si aggiunge anche la pista del regolamento di conti. Intanto, proseguono gli interrogatori: questa notte, sono stati sentiti familiari, parenti e amici dello stesso Vincenzo Greco.

Immagine di repertorio