Nuove assunzioni a Catania: la Sac Service offre 234 posti di lavoro a tempo indeterminato - Newsicilia

Nuove assunzioni a Catania: la Sac Service offre 234 posti di lavoro a tempo indeterminato

Nuove assunzioni a Catania: la Sac Service offre 234 posti di lavoro a tempo indeterminato

CATANIA – Hanno una media di 35 anni, esperienza sul campo e, da oggi, entrano a tutti gli effetti nell’organico di Sac Service. Si tratta di 234 lavoratori che sono stati assunti dalla controllata di SAC che gestisce, tra gli altri, i servizi di sicurezza, assistenza ai passeggeri con ridotta mobilità, help desk e parcheggi nell’aeroporto di Catania.

Nel dettaglio, si tratta di 140 addetti ai controlli di sicurezza, di cui 109 in servizio tutto l’anno e 31 per un periodo da 4 a 6 mesi, e di 94 addetti all’assistenza dei passeggeri, i cui compiti sono fondamentali anche per assicurare l’efficienza delle procedure di mobilità e diminuire i tempi di attesa.


Il nuovo personale proviene dal bacino formatosi nel 2018, in seguito alla pubblicazione di una selezione del 2017. I lavoratori idonei hanno finora lavorato con contratti stagionali a tempo determinato: oggi, il rapporto di lavoro diventa a tempo indeterminato.

Un risultato importante che permette non solo di inserire personale formato appositamente, giovane e motivato, ma soprattutto di rispondere alle crescenti esigenze di efficienza dovute all’aumento dei passeggeri e del traffico aereo nello scalo etneo. I numeri parlano chiaro: solo nel 2019 i passeggeri a ridotta mobilità assistiti dal personale Sac Service sono stati 87 mila: una crescita del 25 per cento rispetto ai 69.501 del 2017.

Abbiamo raggiunto questo obiettivo – commenta il presidente Lentini – con l’assunzione di personale chiamato, fino a oggi, esclusivamente nei momenti di picco di traffico dell’Aeroporto. Una scelta che SAC ha sostenuto e che ci permette di fare affidamento su personale già formato, con competenze specifiche, ampia esperienza, legato all’azienda ed il cui lavoro è apprezzato da tutti, passeggeri, istituzioni ed Enti di Stato”.

“In un momento in cui sono più i posti di lavoro che si perdono rispetto a quelli che si creano, e soprattutto in un luogo come la Sicilia, l’assunzione di 234 persone è un segnale importantissimo – commentano Gambuzza e Torrisi.- L’Aeroporto di Catania continua a crescere e i dieci milioni di passeggeri raggiunti nel 2019 ci spronano ad aumentare l’efficienza dei servizi. Buon lavoro dunque ai nuovi arrivati e grazie ai soci che ci consentono di lavorare liberamente e di raggiungere questi importanti risultati“.

Siamo riusciti a dare all’utenza importanti risposte in termini di efficienza, e di questo dobbiamo dare atto anche a tutti i lavoratori che collaborano affinché la macchina aeroportuale marci senza problemi – sottolinea il presidente Agen-. C’è uno spirito diverso e si sente“.