Nubifragio a Palermo, il drammatico racconto di Ferrandelli: “Riuscito a scappare con le mie figlie” – FOTO e VIDEO

Nubifragio a Palermo, il drammatico racconto di Ferrandelli: “Riuscito a scappare con le mie figlie” – FOTO e VIDEO

PALERMO – Il consigliere comunale di Palermo, Fabrizio Ferrandelli, è tra i sopravvissuti al drammatico nubifragio che, nella giornata di ieri, ha colpito il capoluogo siciliano.


Il consigliere, come da lui stesso raccontato, è rimasto bloccato, insieme alle sue due bimbe, dentro l’auto, riuscendo a scappare solo attraverso l’apertura del bagaglio esterno e attraversano il lungo fiume d’acqua e fango.


Un quadro devastante – inizia così il consigliere comunale Ferrandelli il suo video racconto di quanto vissuto ieri pomeriggio – L’abbiamo scampata alcuni di noi per un soffio, alcuni secondi. Con le mie figlie siamo riusciti per pochi secondi a fuggire“.




“Credo che ora sia il momento del silenzio, ma credo che non sia normale che una città come Palermo, con poche gocce estive, mostri un bilancio del genere. Domani qualcuno dovrà farsi l’esame di coscienza e dimettersi“.

Fonte immagine: Facebook – Fabrizio Ferrandelli

Poi, il consigliere Ferrandelli spiega: “Sono stati momenti traumatici ma vi assicuro che non finisce qui“.

 

 

Intanto oggi, a distanza di poche ore da quei terribili momenti ricolmi di paura e grida di aiuto, Palermo si risveglia in ginocchio, con fango e detriti in tutta la città.

Fonte immagini: Facebook – Fabrizio Ferrandelli