Nodo Gioeni, da sabato mattina nuovo piano di circolazione nella zona a sud

Nodo Gioeni, da sabato mattina nuovo piano di circolazione nella zona a sud

CATANIA – Dopo la zona a monte, adesso tocca alla parte sottostante. A Catania prende sempre più forma il Nodo Gioeni, il grande piano viario che comprende l’ultimo tratto di via Etnea, il Tondo Gioeni e tutte le vie limitrofe.


Lo scorso martedì il varo della nuova viabilità ha interessato la zona a nord del grande slargo in cui cinque anni fa venne demolito il famigerato ponte, ricadente nei quartieri di Barriera e Canalicchio.


A partire da questo sabato mattina alle 10,30 entreranno in vigore le modifiche per l’area sottostante al Tondo Gioeni, ovvero alle vie Caronda, Rosso di San Secondo, Torino e la nuova bretella che collegherà piazza Aldo Moro a via Dei Salesiani, via Castorina.


Da via Torino e via Dei Salesiani i veicoli provenienti da sud, da via Caronda e diretti verso la circonvallazione, proseguiranno obbligatoriamente lungo via Rosso di San Secondo, via Torino, via Castorina, via dei Salesiani, via Giuffrida per poi raggiungere tutte le direzioni.



Ai lavori, coordinati dall’ufficio sottosuolo della direzione Ll.Pp. parteciperanno i reparti delle Manutenzione Strade e dell’Utu, Ufficio Tecnico Urbanistica, che predisporrà la segnaletica. Inoltre le pattuglie con a bordo gli agenti della polizia municipale saranno nella zona per fluidificare la circolazione.