No all’ostia con i guanti, parroco siciliano si dimette: “È un atto di macelleria eucaristica”

No all’ostia con i guanti, parroco siciliano si dimette: “È un atto di macelleria eucaristica”

VILLABATE – Il parroco della chiesa di Sant’Agata a Villabate (PA), don Leonardo Ricotta, si è dimesso dopo la messa di lunedì scorso.

Alla base della sua decisione ci sarebbe il rifiuto di distribuire l’Eucarestia nelle mani e con i guanti, così come previsto dalle misure restrittive governative.


Avrebbe definito il gesto – attuato con queste modalità – come un “atto di macelleria eucaristica“, oltre che “un sacrilegio“. Piuttosto che operare in tal modo, avrebbe preferito lasciare il suo ufficio.

Circolava in rete la notizia secondo cui a rimuoverlo dalla carica sarebbe stato l’Arcivescovo di Palermo. Poco dopo, è arrivata la smentita dalla Curia che sottolinea che don Leonardo Ricotta ha scelto volontariamente di rinunciare.



Immagine di repertorio