Natale sotto l’equatore: cosa cambia?

Natale sotto l’equatore: cosa cambia?

PALERMO – Il Natale si sa è una delle festività più celebrate in tutto il mondo, un momento per molti tanto atteso soprattutto in Italia. Il Natale è un momento di festa che probabilmente nell’immaginario collettivo viene celebrato più o meno nello stesso modo in tutto il mondo, con neve, freddo, camini accesi, luci natalizie e vacanze in montagna.

Ma nell’equatore australe come si festeggia il natale e quali sono le differenze?

Nell’emisfero australe è estate, con temperature che raggiungono i 40° C, quindi le famiglie sono abituate a fare barbecue in spiaggia, mentre noi stiamo a casa in famiglia mangiando pasti caldi.

Nei paesi sotto l’equatore si fa il bagno a mare, mentre noi stiamo a casa a giocare a carte.

I nostri dolci sono molto sostanziosi e da forno, mentre sotto l’equatore sono freschi e contengono frutti esotici, dolci adatti alla stagione ed al tema. Inoltre noi facciamo il pupazzo di neve, loro lo fanno di sabbia.

Commenti