Morte Viviana Parisi, la disperazione del padre: “Me l’hanno ammazzata. Dov’è Gioele?”

Morte Viviana Parisi, la disperazione del padre: “Me l’hanno ammazzata. Dov’è Gioele?”

CARONIA – È sotto choc Luigino Parisi, il padre di Viviana, la dj 43enne ritrovata morta nella fitta boscaglia di Caronia, sotto l’autostrada Messina-Palermo.


Il genitore non si dà pace e sostiene che la donna sia stata uccisa: “Me l’hanno ammazzata. Mia figlia non si sarebbe mai fatta del male, era troppo affezionata a suo figlio, a mio nipote“. Scomparsa giorni fa con il piccolo Gioele, di soli 4 anni, la disc jockey è stata ritrovata priva di vita ieri pomeriggio, il volto reso irriconoscibile dagli animali selvatici della zona. Il riconoscimento ufficiale del cadavere è stato possibile solo grazie alla fede che indossava al dito anulare, che riportava il nome del marito e la data del loro matrimonio.


Luigino Parisi, residente a Torino, ex autista di autobus in pensione, è in partenza per la Sicilia. I suoi pensieri, ora, come dichiarato nel corso di un’intervista al Corriere della Sera, sono per il nipote: “Adesso bisogna pensare a Gioele“.


Nessuna traccia, al momento, del piccolo. L’incertezza e il passare delle ore aumentano dubbi e preoccupazioni. Si chiede il nonno: “Qualcuno lo ha portato via? Se lo avessero attaccato gli animali lo avrebbero trovato morto, avrebbero trovato almeno delle tracce. E allora dove può essere andato un bambino di 4 anni senza la sua mamma?“.



Fonte foto: Facebook – Quarto Grado