Morte carabiniere Licia Gioia: marito poliziotto accusato di omicidio - Newsicilia

Morte carabiniere Licia Gioia: marito poliziotto accusato di omicidio

Morte carabiniere Licia Gioia: marito poliziotto accusato di omicidio

SIRACUSA – Svolta nel caso della morte di Licia Gioia, sottoufficiale dei carabinieri trovata morta la notte del 28 febbraio del 2017 in casa.

Se inizialmente si era parlato di suicidio al culmine di una lite con il marito Francesco Ferrari, adesso quest’ultimo, poliziotto in servizio alla questura del capoluogo aretuseo, è accusato della morte di Licia.



La Procura di Siracusa ha, infatti, emesso un avviso di conclusioni indagini per omicidio volontario nei confronti del 45enne. In un primo momento gli inquirenti avevano ipotizzato l’istigazione al suicidio e poi l’omicidio colposo.

Ad attribuire una precisa responsabilità di Ferrari nella morte della moglie, è la perizia del medico legale della Procura.