Morte carabiniere Licia Gioia: consegnata perizia, udienza rinviata

Morte carabiniere Licia Gioia: consegnata perizia, udienza rinviata

SIRACUSA – Emergono nuovi sviluppi riguardo la morte del maresciallo dei carabinieri Licia Gioia, avvenuta a Siracusa il 28 febbraio del 2017.

Dopo il coinvolgimento del marito, il poliziotto Francesco Ferrari, che è stato accusato di omicidio e che in seguito ha chiesto il rito abbreviato, l’udienza è stata rinviata dal giudice al prossimo 14 novembre.



L’uomo è imputato per aver ucciso a colpi di pistola la moglie nella villetta di contrada Isola nella quale vivevano. La perizia è stata depositata lo scorso sabato dopo essere stata ordinata lo scorso mese di giugno.

Secondo la difesa del marito la donna si sarebbe sparata con la sua pistola di ordinanza alla testa in preda a una crisi di nervi. L’indagato afferma che era intervenuto solo per cercare di privarla dell’arma.


Immagine di repertorio