Momenti di paura a Catania, non accetta la fine della relazione e picchia in strada l’ex compagna e il figlio

Momenti di paura a Catania, non accetta la fine della relazione e picchia in strada l’ex compagna e il figlio

CATANIA – Nel pomeriggio di ieri, la Polizia di Stato ha arrestato un uomo di 44 anni resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni.

A seguito di una segnalazione di lite, giunta su linea 112 NUE, personale delle Volanti della Questura di Catania si è recata in zona Borgo Ognina dove un uomo in evidente alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di sostanze alcoliche, stava aggredendo e minacciando una donna.



L’uomo è stato immediatamente bloccato dai poliziotti i quali hanno proceduto all’identificazione.

Inoltre, da successive indagini si è venuti a conoscenza che l’aggressore, non accettando la fine della relazione con l’ex compagna, prima dell’arrivo delle Volanti l’aveva colpita con dei pugni al volto, ed il medesimo trattamento l’aveva riservato anche al figlio, intromessosi per difenderla, causando ad entrambi lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.


Alla luce di quanto accertato, e considerato che, le condotte violente ai danni della donna andavano avanti da diversi anni, il malfattore è stato arrestato e, su disposizione del pubblico ministero di turno, rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza in attesa della celebrazione del giudizio di convalida.

Immagine di repertorio