Minaccia titolare di un ristorante per avere i soldi per il Reddito di Cittadinanza: ai domiciliari polacco

Minaccia titolare di un ristorante per avere i soldi per il Reddito di Cittadinanza: ai domiciliari polacco

AVOLA – Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del commissariato di Pubblica Sicurezza di Avola (SR), assieme a un collega della Squadra mobile libero dal servizio, hanno arrestato Damian Lukasiewicz, polacco di 41 anni, per il reato di tentata estorsione.


L’uomo, intorno alle 17, si è presentato in un ristorante del paese, minacciando il proprietario di spaccare ogni mobile e suppellettile presente nel locale, comprese le auto dei clienti nel parcheggio antistante, qualora non gli avesse consegnato del denaro e dei documenti utili per ottenere il Reddito di Cittadinanza.


L’uomo, oltre a introdursi all’interno del locale, è entrato in maniera arbitraria anche negli appartamenti utilizzati dai proprietari, continuando a minacciarli anche alla presenza degli operatori di polizia, che però lo hanno arrestato.


Su disposizione dell’autorità giudiziaria, il 41enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.



Immagine di repertorio