Migranti, il sovraffollamento causa ancora rivolte. Nuovo tentativo di fuga dall’hotspot: forze dell’ordine in allarme

Migranti, il sovraffollamento causa ancora rivolte. Nuovo tentativo di fuga dall’hotspot: forze dell’ordine in allarme

CALTANISSETTA – Ancora momenti di caos all’interno del centro di accoglienzaCara” di Pian del Lago, a Caltanissetta. Dopo la fuga di circa 100 migranti dalla struttura lo scorso lunedì e le conseguenti lamentele del sindaco Roberto Gambino circa i problemi di capienza del centro, sarebbe avvenuta un’altra manifestazione di protesta da parte degli ospiti della struttura.


Alcuni migranti, infatti, avrebbero tentato di scavalcare di nuovo la recinzione d’ingresso.


La situazione sarebbe stata presa in pugno dalle forze dell’ordine. Queste ultime avrebbero impedito agli esagitati di effettuare l’ennesima fuga.


Gli ospiti del centro d’accoglienza sono al “Cara” si trovano sul posto per trascorrere la quarantena, ma come in gran parte degli hotspot siciliani, l’emergenza del sovraffollamento causa rivolte dettate dalle difficili condizioni di vita.



Immagine di repertorio