“Mi ha messo le mani addosso”, madre infuriata entra in classe e schiaffeggia docente

“Mi ha messo le mani addosso”, madre infuriata entra in classe e schiaffeggia docente

PALERMO – Terribile aggressione ai danni di un professore da parte di una madre a causa, pare, di un gesto di rimprovero nei confronti della figlia: è accaduto ieri in una scuola media di Palermo.

Sul posto è stato necessario l’intervento della polizia.



Secondo una prima ricostruzione dei fatti, al vaglio degli inquirenti, il docente avrebbe preso per il braccio la propria allieva, una ragazza di 13 anni, dopo averla rimproverata più volte forse per aver abbandonato la classe senza autorizzazione.

Il gesto avrebbe scatenato la furia dell’adolescente, che durante una telefonata avrebbe raccontato tutto alla madre. La donna si sarebbe recata all’interno dell’istituto scolastico e avrebbe schiaffeggiato il docente.


Non è ancora chiaro se la vittima del violento gesto abbia deciso di sporgere denuncia. Sul posto, in seguito a una segnalazione del personale Ata, sono giunti gli agenti del commissariato locale per ripristinare l’ordine e ricostruire la vicenda, anche attraverso le testimonianze di tutte le parti coinvolte e dei testimoni.

Immagine di repertorio