Meteo, ancora ore calde ma il vento “salverà” i siciliani. Nel week-end torna l’impennata

Meteo, ancora ore calde ma il vento “salverà” i siciliani. Nel week-end torna l’impennata

PALERMO – È stato un fine settimana a dir poco infuocato quella appena andato in archivio in Sicilia. Le previsioni del fine settimana, infatti, sono state pienamente rispettate e su tutta l’isola si sono vissute ore afose e roventi, con picchi di temperature superiori ai 40 gradi.

Non sono mancati nemmeno gli incendi che si sono verificati in diversi punti della nostra regione e che hanno visto numerosi interventi dei vigili del fuoco.



Difficile, comunque, immaginare una tregua da parte del grande caldo nel corso dei prossimi giorni. Per la giornata di domani, martedì 25 giugno, le previsioni parlano ancora di sole e temperature roventi, con massime sui 35-36 gradi.

Si boccheggerà, in particolare, nelle aree orientali e centro-meridionali della nostra regione. Più mite, invece, la situazione relativa le zone della Sicilia settentrionale, con temperature che non dovrebbero superare i 31-32 gradi.


A mitigare leggermente la situazione dovrebbero essere i venti, provenienti da nord-nord est, che potrebbero rinfrescare in parte le ore roventi dei siciliani.

Un occhio di riguardo per quanto riguarda il rischio incendi. Per domani, infatti, la Protezione Civile Regionale ha dichiarato un livello di pericolosità alto nelle province di Caltanissetta e Agrigento, dove si registreranno i valori massimi.

Nel fine settimana si prevede comunque il ritorno del grande caldo con un’impennata delle temperature massime.

Immagine di repertorio