Messina, vv.uu. presi a calci e pugni da un medico

Messina, vv.uu. presi a calci e pugni da un medico

MESSINA – “No ci dispiace non possiamo mostrargliele”, i due vigili urbani sono stati categorici e si è scatenato l’inferno stamattina a Messina.

Un medico di 63 anni in pensione voleva vedere a tutti i costi le immagini girate dalla municipale con lo scout system ma appena ha sentito quel “NO” secco ha scatenato la sua ira funesta: calci, pugni e spintoni.

Vi state chiedendo cos’è lo scout system? È uno strumento utilizzato per filmare attraverso una telecamerina le auto in divieto di sosta. E oggi i due vigili lo stavano utilizzando all’angolo fra via Tommaso Cannizzaro e via Garibaldi ma ad un certo punto qualcosa è andato storto.

Il medico a bordo del suo scooter si è avvicinato ai due ispettori e in un primo momento li ha aggrediti verbalmente e poi è passato alle mani tanto da mandarli in ospedale e dopo un paio di ore in ortopedia sono stati dimessi.

L’uomo dal canto suo, non è nuovo a questo genere di episodi, infatti alcuni anni fa aveva aggredito un altro vigile nel Nord Italia.

Commenti