Mare Jonio, nave entra nel porto di Lampedusa scortata dalla guardia di finanza: verrà sequestrata dopo lo sbarco dei migranti - Newsicilia

Mare Jonio, nave entra nel porto di Lampedusa scortata dalla guardia di finanza: verrà sequestrata dopo lo sbarco dei migranti

Mare Jonio, nave entra nel porto di Lampedusa scortata dalla guardia di finanza: verrà sequestrata dopo lo sbarco dei migranti

AGRIGENTO – Svolta improvvisa sul caso della nave “Mare Jonio“. La procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta sul caso dei 49 migranti salvati dall’imbarcazione battente bandiera italiana e gestita dall’Ong Mediterranea Saving Humans.

Il fascicolo, aperto nelle ultime ore, è a carico di ignoti e l’ipotesi di reato sarebbe quella di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’imbarcazione ha chiesto in queste ore l’approdo in un porto italiano, ma il governo nazionale, con il ministro dell’Interno Matteo Salvini in primis, aveva fino a poco fa impedito lo sbarco delle persone salvate in mare.



Soltanto negli ultimi minuti però il Viminale ha annunciato lo sbarco immediato di tutti i migranti ospitati sulla nave, che verrà successivamente sequestrata una volta ultimate le operazioni. La “Mare Jonio” è entrata nel porto di Lampedusa scortata dalla guardia di finanza e nelle prossime ore l’equipaggio potrebbe essere sottoposto a interrogatorio.

In precedenza il sindaco di Lampedusa ha dichiarato di voler accogliere a braccia aperte i bisognosi attualmente respinti da Roma. Fino a oggi pomeriggio, soltanto un migrante aveva ottenuto il permesso di mettere piede su suolo italiano per essere curato a causa di una brutta polmonite.


Fonte foto: Facebook – Mediterranea Saving Humans

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.