Maltempo in Sicilia, nubifragi su tutta l’isola: continua l’allerta “rossa”

Maltempo in Sicilia, nubifragi su tutta l’isola: continua l’allerta “rossa”

SICILIA – Continua lo stato di allerta meteo lanciato ieri dalla protezione civile siciliana che  ha confermato anche per oggi la criticità di tipo “rosso”. La cartina emessa dal Centro Funzionale Centrale per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico evidenzia nel dettaglio i quantitativi di pioggia: in quasi tutta la Sicilia sono attesi quantitativi molto elevati, con picchi d’oltre 200 mm in 24 ore (la media mensile di norma è circa 100).

Ciò ha portato i sindaci siciliani a provvedimenti precauzionali come la chiusura delle scuole, per le strutture che hanno già ripreso le lezioni, e di ville comunali. Le ordinanze di questo tipo hanno coinvolto diversi comuni fra cui quelli di Catania, Messina, Palermo e Trapani.

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha invitato la cittadinanza alla prudenza: “Se la previsione di 200 mm di pioggia dovesse confermarsi, saremo di fronte ad un evento davvero eccezionale, confermato dalle misure preventive adottate in tutta la Sicilia, anche con la chiusura al transito di alcune strade“.

Le precipitazioni che stanno interessando la Sicilia hanno causato l’allagamento delle stazioni di Letojanni e Alcantara, sulla linea Messina-Catania che ha portato alla sospensione dalle 8.30 alle 10 della circolazione dei treni tra Catania e Taormina, ristabilita grazie all’intervento tempestivo delle squadre della Rete Ferroviaria Italiana. 

Conferme arrivano anche dal sito web ilMeteo.it che parla di una “bassa pressione nordafricana che sta influenzando il tempo sulle regioni meridionali, inviando fronti perturbati su buona parte dei settori. Su queste zone le precipitazioni potranno risultare intense e i grossi quantitativi di pioggia che potrebbero cadere in poche ore, potrebbero causare nubifragi“.

Tante anche le segnalazioni dei cittadini sui social network che evidenziano danni in varie zone tra Messina e Catania.

Commenti