Maltempo in Sicilia, disagi e danni in diverse province: vigili del fuoco impegnati su più fronti - Newsicilia

Maltempo in Sicilia, disagi e danni in diverse province: vigili del fuoco impegnati su più fronti

Maltempo in Sicilia, disagi e danni in diverse province: vigili del fuoco impegnati su più fronti

PALERMO – Notte di disagi e inconvenienti in Sicilia a causa della forte ondata di maltempo che si è abbattuta sull’isola nel corso delle ultime ore, in particolare durante il pomeriggio e la serata di ieri. La pioggia incessante e il forte vento hanno colpito diverse località del territorio, provocando danni e allagamenti.

La strada statale 114 “Orientale Sicula”, all’altezza dello svincolo di Priolo Gargallo, si è trasformata in un vero e proprio corso d’acqua, causando difficoltà di circolazione agli automobilisti e costringendo l’Anas alla chiusura temporanea del tratto.


Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco in soccorso delle auto rimaste impantanate. Problemi anche lungo la strada statale 557 “Di Campobello di Licata”, con il traffico rimasto bloccato nel territorio di Sommatino (Caltanissetta) a causa della caduta di un albero sulla carreggiata a causa del forte vento.

Particolarmente colpito dal maltempo anche la città capoluogo del Nisseno, dove si sono rivelati necessari diversi interventi dei pompieri per rimuovere intonaci, antenne e tegole cadute. Numerosi interventi anche nel Catanese, in particolare nei paesi etnei e lungo la fascia costiera.

Nella serata di ieri a Mascalucia, un fulmine ha colpito il campanile della chiesa di San Vito, causando un grosso incendio a causa del forte surriscaldamento di alcuni fili elettrici. Sempre ieri sera, nel quartiere catanese di Villaggio Sant’Agata, un muro è crollato lungo una strada esponendo alcuni mezzi posti all’interno di un garage.

Immagine di repertorio