Magnete nel contatore per ridurre i costi elettrici: nei guai la nota chef stellata Patrizia Di Benedetto

Magnete nel contatore per ridurre i costi elettrici: nei guai la nota chef stellata Patrizia Di Benedetto

PALERMO – Guai per la chef stellata Patrizia Di Benedetto, titolare di un noto ristorante di Mondello (PA), la quale sarebbe stata colta in flagrante mentre utilizzava un magnete nel contatore dell’elettricità per ridurre i consumi.


I carabinieri, insieme agli ispettori Enel, a seguito di opportuno controllo, avrebbero ritrovato il magnete, “strumento” illegale spesso usato proprio per pagare di meno. Si possono, così, abbattere i costi anche del 90 per cento, ma si compie, ovviamente, reato.


La chef 60enne, quindi, è stata arrestata a fine servizio. Secondo le prime fonti, tra l’altro, sarebbe già in libertà dopo aver patteggiato, nel processo per direttissima, una condanna a 1 anno pena sospesa e una sanzione pari a 200 euro.


Sono in corso le indagini per capire quale sia l’effettiva portata del furto di energia. Intanto, il locale non è stato sequestrato ed è regolarmente aperto al pubblico.



Fonte immagine Facebook – Patrizia Di Benedetto chef