Lucia Riina "si arrende", toglie il suo nome dal ristorante aperto a Parigi: "Voglio essere conosciuta per quello che sono" - Newsicilia

Lucia Riina “si arrende”, toglie il suo nome dal ristorante aperto a Parigi: “Voglio essere conosciuta per quello che sono”

Lucia Riina “si arrende”, toglie il suo nome dal ristorante aperto a Parigi: “Voglio essere conosciuta per quello che sono”

PALERMOLucia Riina, figlia del noto boss Totò Riina aveva deciso di rifarsi una vita a Parigi insieme al marito e alla figlia.

La donna, stanca di essere associata al padre, sarebbe andata a lavorare nel ristorante parigino che sta occupando da giorni le pagine di cronaca dove avrebbe anche la possibilità di esporre le sue opere. A sollevare le critiche è stata l’insegna del ristorante, in cui si legge “Corleone” affiancato dal nome e dal cognome della donna.



Lucia avrebbe sostenuto di non voler né offendereprovocare nessuno, ma di voler semplicemente affermare la sua professione d’artista e di donna.

La più piccola delle figlie del boss avrebbe dichiarato anche di aver condotto una vita normale, lontana da quella del padre, sottolineando di essere due persone totalmente differenti.


Lucia, per non aumentare ulteriormente le polemiche, avrebbe deciso di rimuovere il suo nome dall’insegna del ristorante, amareggiata dal non poterlo usare per pubblicizzare i suoi lavori.

Fonte immagine: Facebook

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.