Litiga col padre e si allontana di casa tuffandosi in mare: 16enne salvata dagli agenti

Litiga col padre e si allontana di casa tuffandosi in mare: 16enne salvata dagli agenti

AVOLA – Nella notte, gli agenti del commissariato di Pubblica Sicurezza di Avola (SR) sono intervenuti in contrada Zuccara per la segnalazione dell’allontanamento da casa di una minore di 16 anni.


La giovane, dai primi accertamenti, si era allontanata dopo un litigio con il padre.


Le immediate ricerche hanno permesso di ritrovare la ragazza che si era allontanata a nuoto nello specchio di mare antistante contrada Zuccara.


Gli agenti, utilizzando una barca, hanno raggiunto la ragazza, che era ormai allo stremo delle forze, riuscendo a metterla in salvo.



La giovane è stata trasportata nel locale ospedale per le cure del caso.

Immagine di repertorio