L’incidente sul Lungomare, il trasferimento in elisoccorso e l’agonia: morta turista

L’incidente sul Lungomare, il trasferimento in elisoccorso e l’agonia: morta turista

GIARDINI NAXOS – Non c’è stato nulla da fare per Dina Federovna Bortnik, la turista 60enne vittima di un terribile incidente lo scorso 29 luglio sul Lungomare di Giardini Naxos (Messina).

La donna, infatti, è deceduta ieri dopo diversi giorni di agonia all’ospedale Cannizzaro di Catania.



Secondo una prima ricostruzione, la 60enne, giunta in Sicilia dalla Russia per una vacanza, era stata travolta da uno scooter mentre attraversava la strada e, in seguito al violento impatto, aveva riportato gravi ferite alla testa.

L’intervento dell’elisoccorso, la corsa disperata nel nosocomio catanese e i numerosi tentativi dei medici di salvarle la vita negli scorsi giorni, purtroppo, si è rivelato inutile.


Proseguono le indagini sul sinistro, condotte dai carabinieri di Giardini Naxos: al momento, il centauro alla guida dello scooter che ha travolto la cittadina russa sarebbe indagato per il reato di omicidio stradale.

Immagine di repertorio