L’incidente nel Catanese, l’agonia e il decesso. La Fast Confsal ricorda il collega Angelo Caruso

L’incidente nel Catanese, l’agonia e il decesso. La Fast Confsal ricorda il collega Angelo Caruso

CATANIA –Apprendiamo con tristezza che l’amico e collega Angelo Caruso purtroppo non c’è l’ha fatta, dopo la lunga sofferenza patita“.


L’intera organizzazione sindacale Fast Confsal, nelle proprie articolazioni: Regionale, Segreteria Provinciale di Catania e la Rsa operante in seno alla Circumetnea, si unisce al dolore della famiglia Caruso ed in particolar modo al papà Pietro e al figlio Damiano“.


Inizia così il messaggio di cordoglio della Fast Confsal, a firma di Giovanni Lo Schiavo, Giuseppe Cottone e Giuseppe Pappalardo, in ricordo di Angelo Caruso, il centauro deceduto dopo diversi giorni di agonia all’ospedale Cannizzaro del capoluogo etneo. Nel nosocomio di Catania l’uomo vi era arrivato in elisoccorso, dopo il terribile scontro con un’auto nel territorio di Belpasso.



Ricordiamo Angelo per le sue battaglie sindacali nel comparto del TPL a Catania, animate da passione ed intelligenza, riferimento sindacale importante per i lavoratori di F C.E.“.