Lavavetri molesti in via Vincenzo Giuffrida: uno si rifiuta di fornire la sua identità e si scaglia contro i poliziotti

Lavavetri molesti in via Vincenzo Giuffrida: uno si rifiuta di fornire la sua identità e si scaglia contro i poliziotti

CATANIA – Intorno alle 13 di ieri, l’equipaggio di una Volante del capoluogo etneo è intervenuto all’incrocio semaforico di via Vincenzo Giuffrida dove numerosi cittadini avevano segnalato, sulla linea di emergenza 112, la presenza di alcuni individui di nazionalità straniera molesti i quali pretendevano a ogni costo di lavare i vetri delle auto in transito.


Giunti sul posto, gli operatori hanno identificato i soggetti ivi presenti, tra cui il nigeriano Osewmwgie Monday (nella foto in basso) di 23 anni, il quale, però, ha reagito in modo violento al controllo, aggredendo i poliziotti i quali, dopo una breve colluttazione, sono riusciti ad immobilizzarlo.




L’uomo è stato condotto presso gli uffici della Questura in stato di arresto per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

Per l’uomo, il pubblico ministero di turno ha disposto che venisse trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura, in attesa del giudizio per direttissima.