Lastre di eternit, auto ed elettrodomestici abbandonati nel Trapanese, i carabinieri sequestrano due cave di tufo dismesse - Newsicilia

Lastre di eternit, auto ed elettrodomestici abbandonati nel Trapanese, i carabinieri sequestrano due cave di tufo dismesse

Lastre di eternit, auto ed elettrodomestici abbandonati nel Trapanese, i carabinieri sequestrano due cave di tufo dismesse

CAMPOBELLO DI MAZARA – I militari del Nucleo CITES – distaccamento di Trapani hanno sequestrato un fondo, presente in località Guardiola del Comune di Campobello di Mazara, adibito a discarica abusiva.

I carabinieri forestali hanno accertato la presenza di ben due cave di tufo dismesse, una della superficie di 3.400 metri quadri e l’altra di 1.300 metri quadri.



In queste cave, nel tempo, erano stati scaricati rifiuti speciali consistenti in sfabbricidi, residui da demolizione, materiale terroso derivante da scavi, elettrodomestici, veicoli non marcianti, barche in vetroresina, materiale ferroso.

Insieme a questi anche molteplici lastre in eternit in quantità tale da far si che i cumuli raggiungessero un’elevata densità.


Alla luce del ritrovamento i militari hanno provveduto a sottoporre a sequestro penale le aree interessate dai rifiuti, contestando al responsabile il reato di attività di gestione rifiuti non autorizzata.