Lascia il furgone aperto: ladri assalgono e minacciano di morte corriere, due arresti

Lascia il furgone aperto: ladri assalgono e minacciano di morte corriere, due arresti

RAGUSA – Hanno approfittato di una distrazione e in un attimo si sono intrufolati all’interno di un corriere che si trovava in contrada Fanello.

L’uomo aveva lasciato il furgone aperto e al suo ritorno si è accorto della presenza di due ragazzi. Li ha subito affrontati intimandogli di lasciare tutto e andare via. Inutili però i suoi tentativi, poiché i due rapinatori al contrario si sono scagliati contro il corriere che si è difeso tentando di bloccarli. I due, infatti, hanno colpito l’agggredito per fuggire e lo hanno minacciato di morte qualora non li avesse fatti andare via.




Importante, dunque, l’intervento della polizia che ha fermato i due rapinatori che con estrema aggressività hanno tentato di rubare la merce. All’arrivo degli agenti, uno è stato subito bloccato, mentre il compagno che si era dato alla fuga, si era nascosto all’interno del condominio di case popolari.

I malviventi, entrambi di Vittoria, Giombattista Tommasi e Angelo Grasso, sono stati così arrestati e portati in commissariato dove hanno ammesso le proprie responsabilità.


Solo il tempestivo arrivo della polizia ha permesso di salvare innanzitutto il corriere e recuperare i plichi destinati ai cittadini di Vittoria. Tra gli oggetti della refurtiva, due telefoni cellulari del corriere che sono stati immediatamente ritrovati grazie alla confessione dei rapinatori.

Commenti