L’Arcivescovo di Costanza e l’imprenditore Romeo a “I Portali” per uno sviluppo comune

L’Arcivescovo di Costanza e l’imprenditore Romeo a “I Portali” per uno sviluppo comune

SAN GIOVANNI LA PUNTA – Un tocco d’internazionalità, ma soprattutto un gemellaggio ricco di valori umani e solidarietà. L’aria che si respirava ieri sera a “I Portali”, il parco commerciale di San Giovanni La Punta, era intrisa di grandi valori oltre che di illustri personalità. Ospite d’onore dell’appuntamento, sua Eminenza Petrescu Teodosio Arcivescovo di Tomis e decano della facoltà di Teologia Ortodossa dell’Università di Costanza in Romania. Una visita fortemente voluta da Nunzio Romeo, proprietario de “I Portali”, che ha invitato il Primate romeno per i festeggiamenti del Patrono di Giardini-Naxos. Ed è proprio lì, infatti, che è poi proseguita la serata della comitiva romena. Già, una vera e propria delegazione visto che ad accompagnare la visita dell’Arcivescovo c’era il coro “Armonia” di Costanza. Un gruppo di trenta elementi che, sotto la direzione del Maestro Ion Iulian Dumitru, si è costituito nel 2004 traendo ispirazione da tradizioni religiose ortodosse. I suoi componenti sono infatti per il 60% preti e per la restante parte diaconi e studenti di Teologia.

Sono loro che, nell’attesa dell’arrivo dell’Arcivescovo, hanno intrattenuto i visitatori del parco commerciale con numerosi brani dal vivo.

Il coro Armonia di Constanza, famoso in tutto il mondo e vincitore di numerosi premi in concorsi internazionali quali World Choir Games – Cincinnati, Stati Uniti d’America 2012, European Choir Games – Graz, Austria 2013, World Choir Games – Riga, Lettonia 2014, si è già esibito l’8 Giugno 2015, presso il Padiglione della Romania a Expo Milano 2015 con un vasto repertorio musicale in Inglese, Francese, Tedesco, Rumeno e Latino.

La serata, condotta da Debora Santos, è stata anche l’occasione per uno scambio di vedute e di doni. 

“Ho colto l’occasione – ha dichiarato l’imprenditore Nunzio Romeo, padrone di casa – per mostrare al Primate di Costanza, che conosco da tantissimo tempo, cosa siamo in grado di fare noi siciliani che come loro, purtroppo, abbiamo goduto di fama che non meritiamo. I romeni veri sono questi e non quelli che le cronache ci mostrano quotidianamente attraverso i telegiornali. La Romania è un Paese meraviglioso, fatto da persone perbene e con uno spiccato senso di ospitalità e di giustizia”.

Alle parole di Nunzio Romeo hanno fatto da eco le dichiarazioni di sua Eminenza Petrescu Teodosio: “Sono felice dell’invito di Nunzio Romeo che mi ha permesso di essere qui e di potervi riferire di ciò che questo imprenditore ha fatto e sta facendo per la città di Costanza e per la Romania in generale. Col suo lavoro e la sua generosità ha costruito un quartiere intero e si è avvicinato alla nostra gente come uomo di religione. Ha dimostrato il suo carattere di filantropo non con le parole ma con i fatti”.

Sollecitato poi dalle domande dei giornalisti presenti, l’Arcivescovo ha spaziato sui temi della solidarietà, dell’accoglienza e dello sviluppo dei popoli.

Dopo la visita al parco commerciale, la delegazione romena si è spostata a Giardini Naxos dove è stata accolta al Diamond Hotel e Resort per una cena di Gala insieme alle autorità civili e Religiose del comune di Giardini Naxos.

Commenti