Lampedusa, interruzione collegamenti navali: interviene il sindaco Martello

Lampedusa, interruzione collegamenti navali: interviene il sindaco Martello

Lampedusa, interruzione collegamenti navali: interviene il sindaco Martello

AGRIGENTO – Oggi pomeriggio, il sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello, ha espresso sui social la sua preoccupazione e rabbia riguardante i collegamenti navali fra Lampedusa e Porto Empedocle.


Infatti, quest’ultimo scrive: “I collegamenti navali fra Lampedusa e Porto Empedocle continuano ad andare avanti fra ritardi e cancellazioni, causando disagi ai cittadini e danni all’economia dell’isola. La società ‘Siremar-Caronte & Tourist Isole Minori’, che gestisce le tratte, ha appena comunicato che l’interruzione del collegamento navale serale – inizialmente stimata in quattro giorni – rischia di arrivare a quasi tre settimane”.


Dunque, l’interruzione dei collegamenti mette in difficoltà gli abitanti e a rischio l’economia, alimentando la crisi già presente sul territorio.

Se da un lato Martello evidenzia questa situazione di grave disagio, dall’altro si mostra anche in modo molto comprensivo affermando: “Ci rendiamo conto che ci sono esigenze tecniche che riguardano la manutenzione ordinaria e straordinaria delle navi”. 

Lo stesso aggiunge inoltre :“Chiedo dunque all’Assessorato alle Infrastrutture di avviare una verifica su questa inaccettabile catena di ritardi e cancellazioni e di valutare eventuali provvedimenti a carico della società”.

In conclusione, una situazione che necessita di un intervento immediato per evitare meno danni possibile.