L’alta velocità Palermo-Messina-Catania a un passo dal diventare realtà. Conte: “In gara quest’estate”

L’alta velocità Palermo-Messina-Catania a un passo dal diventare realtà. Conte: “In gara quest’estate”

PALERMO – Sembra che il treno ad alta velocità per collegare Palermo, Catania e Messina stia per diventare realtà: secondo quanto annunciato nelle scorse ore dal premier Giuseppe Conte, infatti, sarà in gara quest’estate.


L’alta velocità in Sicilia, quindi, rientra nei progetti previsti dal nuovo Decreto “Italia Veloce”.


Non si tratta dell’ultimo progetto previsto per l’Isola. Tra i provvedimenti in cantiere anche interventi di potenziamento dell’Agrigento-Caltanissetta, i lavori per la diga di Pietrarossa e per la Strada Statale 194 Ragusana, nonché la creazione del collegamento ferroviario Palermo-Trapani. Il nuovo Decreto nazionale dovrebbe permettere di velocizzare la realizzazione delle opere e ridurre i blocchi della burocrazia.


Nessuna novità, invece, per quanto riguarda il ponte sullo Stretto.



Continuano, nel frattempo, i progetti infrastrutturali per rilanciare il turismo e il viaggio in Sicilia: “Il treno Cefalù-Punta Raisi è realtà”, ha annunciato ieri su Facebook l’assessore Marco Falcone. “Collegare la perla del turismo all’aeroporto di Palermo era un’esigenza da tempo molto avvertita. Oggi il Governo Musumeci mantiene l’impegno. Stiamo lavorando per rendere il sistema ferroviario dell’Isola finalmente a misura di cittadino”.

Immagine di repertorio