La Guardia di Finanza procede al sequestro di oltre 130.000 articoli pericolosi per il Carnevale - Newsicilia

La Guardia di Finanza procede al sequestro di oltre 130.000 articoli pericolosi per il Carnevale

La Guardia di Finanza procede al sequestro di oltre 130.000 articoli pericolosi per il Carnevale

SCICLI – Proseguono senza sosta i controlli dei Finanzieri del comando provinciale di Ragusa nell’ambito del potenziato dispositivo operativo a contrasto del fenomeno illecito del commercio di prodotti “non sicuri”.

Con l’avvicinarsi delle festività carnevalesche, i militari della Tenenza di Modica, a seguito di una preliminare attività info-investigativa, hanno individuato un esercizio commerciale, ubicato nel Comune di Scicli e gestito da soggetto di nazionalità cinese, dove sono stati sottoposti a sequestro oltre 130.000 articoli ritenuti potenzialmente pericolosi per la salute dei fruitori, per un valore commerciale di circa 50mila euro.

I diversi prodotti, tra i quali anche articoli per la cura della persona, sono privi delle indicazioni previste dalle normative vigenti, come le informazioni recanti la provenienza e il paese di origine, le istruzioni d’uso e le relative precauzioni. Gran parte della merce, inoltre, è completamente priva di informazioni in lingua italiana.

In particolare, le mascherine e i trucchi carnevaleschi sequestrati, destinati a bambini e adolescenti, sono risultati pericolosi in quanto non a norma rispetto alla composizione dei materiali, di qualità evidentemente scarsa, nonché riguardo al rischio di dispersione di frammenti o piccoli componenti, che, qualora ingeriti, possono causare soffocamento.


Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro amministrativo, il titolare dell’esercizio commerciale è stato segnalato alla Camera di Commercio ai sensi del Codice del Consumo (D.Lgs. 206/2005) ed ora rischia sanzioni fino a 25mila euro.

Per evitare rischi è opportuno rivolgersi sempre a punti vendita ed operatori commerciali affidabili, controllando le etichette dei prodotti acquistati, che devono riportate con chiarezza le informazioni relative al produttore, nonché le istruzioni d’uso. È necessario cercare i prodotti che riportano i marchi di qualità, anche se questi, a volte, vengono abilmente contraffatti: “CE” (approvazione europea), “IMQ” (indicazione di qualità del prodotto) e il marchio specifico “Giocattoli Sicuri” (attribuito dall’Istituto Italiano Sicurezza Giocattoli).

In questo quadro, l’attività portata a termine testimonia l’attenzione delle Fiamme Gialle iblee nel contrasto di questi fenomeni, grazie allo sviluppo di specifici e quotidiani servizi finalizzati al controllo economico del territorio ed al monitoraggio delle attività economiche che presentano profili di rischio, a garanzia della sicurezza dei consumatori, nonché del corretto funzionamento del mercato a tutela degli operatori onesti.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com