Isola ecologica sequestrata perché senza autorizzazioni, denunciati il rappresentante e il sindaco - Newsicilia

Isola ecologica sequestrata perché senza autorizzazioni, denunciati il rappresentante e il sindaco

Isola ecologica sequestrata perché senza autorizzazioni, denunciati il rappresentante e il sindaco

PALERMO – Un’isola ecologica situata in contrada Caldura, nel comune di Cefalù, è stata posta sotto sequestro dagli uomini della Guardia di Finanza.

L’isola ecologica, che si trova vicino il centro abitato e una scuola d’infanzia, infatti, è stato trovata sprovvista del decreto di autorizzazione rilasciato dalla regione perché scaduto e anche senza la richiesta di rinnovo al competente dipartimento regionale di acqua e rifiuti, in osservanza a quanto prescritto dal Testo Unico sulle norme ambientali.



Di conseguenza, visti i mancati prerequisiti per continuare l’attività nell’area ecologica, i militari hanno sequestrato circa 2.000 metri quadrati e i rifiuti pericolosi e non depositati.

Il rappresentante della società è stato cosi segnalato all’autorità giudiziaria in ordine al reato ambientale constatato e da successive verifiche sui registri di carico e scarico rifiuti è stato deferito alla Procura della Repubblica di Termini Imerese, anche il sindaco Rosario Lapunzina per gli stessi reati, per aver effettuato stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi in mancanza della prescritta autorizzazione.


Immagine di repertorio

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com