Iran VS Usa, guerra annunciata o allarme infondato? L'opinione dei giovani: "Non dovremmo trarre insegnamenti dal passato?" - Newsicilia

Iran VS Usa, guerra annunciata o allarme infondato? L’opinione dei giovani: “Non dovremmo trarre insegnamenti dal passato?”

Iran VS Usa, guerra annunciata o allarme infondato? L’opinione dei giovani: “Non dovremmo trarre insegnamenti dal passato?”

Sembra assurdo che nel 2020, dopo due guerre mondiali che avrebbero dovuto insegnare che certi errori (e orrori) non dovrebbero essere più commessi, dopo che il mondo dovrebbe avere imparato cosa comporta combattere una guerra…si possa parlare ancora di guerra. Eppure, dopo il caos tra Iran e Usa, con l’ormai tristemente noto botta e risposta missilistico partito dall’uccisione del generale iraniano Soleimani per mano degli americani e la risposta iraniana alle basi irachene, le tensione e la possibilità di una terza guerra mondiale sono tornate altamente in voga.

Lo dimostrano, in primis, i social. Con l’hashtagWW3“, che per settimane era entrato nelle tendenze di Twitter. Lo dimostrano le numerose manifestazioniNowar“, che hanno toccato pure la base catanese di Sigonella. Lo dimostrano pure le prime vittime innocenti di una situazione al limite dell’assurdo, con il Boeing ucraino colpito “per errore” da un missile iraniano.

Ovviamente, non deve passare il messaggio che il mondo intero è entrato in guerra e sta per finire tutto. Non si vogliono preannunciare altre stragi o creare allarmismi inutili. L’obiettivo è analizzare la situazione, soprattutto tra i cittadini e, in particolar modo tra i giovani. Cosa ne pensano loro riguardo quanto accaduto? Qual è l’idea, a grandi linee, che la gente si è fatta su un qualcosa che non sarebbe dovuto accadere, ma che, purtroppo, è accaduto?

Dopo gli orrori vissuti durante le due guerre mondiali, è possibile che ogni nazione non sappia che ricaverebbe solo danni dallo scoppio di una terza guerra mondiale? Credo che USA e Iran, in fondo, ne siano abbastanza consapevoli e che, nonostante la gravità dei recenti conflitti tra questi due Paesi, i presupposti non siano sufficienti allo scoppio di una guerra mondiale. Non dovremmo trarre grandi insegnamenti dal passato?“. Lo dichiara Lucia. Una riflessione profonda sul passato che, nonostante i grandi insegnamenti che dovrebbe avere lasciato, ritorna pressante, con tutti i fantasmi che porta con sé.


Nonostante ciò, l’opinione di Lucia è abbastanza ottimistica riguardo la questione scoppio terza guerra mondiale. “Sicuramente ci sono tutti i presupposti per una terza guerra mondiale. – dichiara, preoccupata, Ilenia – Gli Stati Uniti, così come l’Iran, però, dovrebbero considerare la gravità delle conseguenze. Oltre a ciò, ci sarebbero anche delle conseguenze dal punto di vista economico, dati i rapporti petroliferi tra USA e i paesi arabi, un motivo in più per cui non converrebbe portare avanti una guerra“. Insomma, nonostante la preoccupazione, la conclusione è che difficilmente si possa arrivare a una guerra. Se non è il passato a smuovere le menti e i cuori dei leader, che lo possa essere il portafoglio?

Immagine di repertorio

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com