Intervento della Polizia di Stato per il controllo del territorio: arrestato un 40enne in stato di alterazione psicofisica - Newsicilia

Intervento della Polizia di Stato per il controllo del territorio: arrestato un 40enne in stato di alterazione psicofisica

Intervento della Polizia di Stato per il controllo del territorio: arrestato un 40enne in stato di alterazione psicofisica

AGRIGENTO – Il 19 febbraio, intorno alle ore 23,30, è arrivata alla Centrale Operativa della Polizia di Stato la segnalazione di un cittadino che ha denunciato il danneggiamento volontario della propria autovettura da parte di un soggetto, che si è dato poi alla fuga a bordo di un’utilitaria Fiat 500 di colore bianco.

Partita immediatamente una nota di segnalazione alle volanti sul territorio, pochi minuti dopo una pattuglia dell’U.P.G. e S.P. ha intercettato al viale Leonardo Sciascia il veicolo segnalato e ha controllato il conducente L.G., di 40 anni, residente a Raffadali (AG), il quale, sebbene con una versione diversa, ha ammesso la condotta segnalata.


Agli agenti non è sfuggito che il soggetto fermato ha mostrato sintomi tipici dello stato di alterazione psicofisica derivante da ebbrezza alcoolica; pertanto, hanno proceduto agli accertamenti alcolemici, e da questi è emerso un tasso di concentrazione ben al di sopra del consentito.

All’atto delle contestazioni di legge, l’uomo è andato in escandescenza aggredendo due operatori, costretti a ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso. Arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. L’atto restrittivo è stato convalidato ed è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di dimora con prescrizioni.

Ancora, si segnala un altro intervento della Polizia di Stato rilevante. A seguito dei recenti episodi di violenza che si sono registrati nei luoghi della movida agrigentina nei fine settimana, al fine di dare una risposta concreta e accrescere la percezione di sicurezza della cittadinanza, la Polizia di Stato di Agrigento ha rafforzato i dispositivi di controllo del territorio e intensificato l’azione deterrente.

In tale quadro si inserisce l’attività svolta dalla Sezione Volanti dell’U.P.G e S.P., che hanno individuato un giovane resosi responsabile della rissa avvenuta nella centralissima via Atenea la notte tra sabato e domenica 2 febbraio, alle ore 02. Il giovane è stato anche sanzionato per la violazione amministrativa di cui all’art. 688 c.p. (Ubriachezza Molesta) e fatto oggetto di ordine di allontanamento dai luoghi per la durata di 48 ore.

Immagine di repertorio