Incontro “Parco Nazionale degli Iblei: Elementi di Economia Sostenibile” a Noto: richiesta approvazione al Presidente della Repubblica

Incontro “Parco Nazionale degli Iblei: Elementi di Economia Sostenibile” a Noto: richiesta approvazione al Presidente della Repubblica

NOTO – Lo scorso sabato nella sede del Consorzio Universitario Mediterraneo Orientale di Noto, nel Siracusano, si è tenuto l’incontro dal titolo “Parco Nazionale degli Iblei: Elementi di Economia Sostenibile”, del quale avevano già parlato.

Tra i presenti all’evento il primo cittadino netino Corrado Bonfanti, il dirigente regionale del Dipartimento Agricoltura Dario Cartabellotta e l’assessore al Territorio e all’Ambiente della Regione Siciliana Totò Cordaro.



Durante l’incontro sono emerse delle argomentazioni tramite le quali i rappresentanti delle associazioni e delle istituzioni presenti hanno formulato la richiesta dell’istituzione del parco e della sottoposizione al presidente della Repubblica del provvedimento di approvazione, affinché il territorio possa beneficiare dei vantaggi e opportunità (salvaguardia degli ecosistemi naturali, recupero dei centri storici, degli edifici di valore storico e culturale, dei nuclei abitati rurali e dei borghi) in termini di economia sostenibile e di tutela dei beni ambientali e culturali che vi insistono, prendendo come punto fermo la proposta di perimetrazione inviata dalla Regione Siciliana in data 3 aprile 2019.

Intanto, riguardo alla questione relativa alle ricerche di idrocarburi nel Val di Noto, è notizia di pochi giorni fa che il Comune di Rosolini, sempre nel Siracusano, ha fatto un ricorso straordinario direttamente al presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.


Fonte immagine: notonews