Incendio in una palazzina, in agonia dalla notte di Capodanno: si è spento Antonio Mazziotti - Newsicilia

Incendio in una palazzina, in agonia dalla notte di Capodanno: si è spento Antonio Mazziotti

Incendio in una palazzina, in agonia dalla notte di Capodanno: si è spento Antonio Mazziotti

MESSINA – Dopo tre lunghe settimane di agonia è morto Antonio Mazziotti, l’anziano di 88 anni rimasto gravemente ferito nell’incendio sviluppatosi al villaggio Paradiso di Messina, in via Consolare Pompea lo scorso primo gennaio.

L’88enne, dopo il drammatico rogo, era stato trasferito d’urgenza e poi ricoverato all’ospedale Papardo. Ad aggravare il suo quadro clinico, fino a portarlo al decesso, sarebbero stati i fumi inalati a seguito delle fiamme.

L’anziano, la mattina di Capodanno, si trovava nella propria abitazione, al terzo piano della palazzina andata divorata dalle alte lingue di fuoco, insieme alla moglie. L’incendio, avvenuto in un appartamento sito al primo piano, ha causato la diffusione del fumo nella tromba delle scale. Il tutto sarebbe avvenuto in poco tempo.

I due coniugi, forse presi dallo spavento, avrebbero aperto la porta e creando un effetto “tiraggio” avrebbero agevolato al fumo di invadere l’abitazione.


I funerali dell’anziano, intanto, sono previsti per la giornata di domani intorno alle ore 15 alla Chiesa di Sant’Elena a Messina.

Immagine di repertorio

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com