Imbarcazione a vela in difficoltà nel Catanese, il vento la spinge lontano dal porto: salvate 4 persone

Imbarcazione a vela in difficoltà nel Catanese, il vento la spinge lontano dal porto: salvate 4 persone

RIPOSTO – Nel pomeriggio della giornata di ieri la Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Riposto (CT) ha ricevuto una richiesta di soccorso da parte dell’equipaggio dell’imbarcazione a vela denominata “VOILA’’ di bandiera Maltese con a bordo 4 persone.

La donna, di origini maltesi, comunicava di trovarsi nel porto di Stazzo (CT) e, a causa di un’avaria al motore ausiliario, considerate anche le avverse condizioni meteo in zona, segnalava difficoltà di manovra con conseguente  pericolo per la navigazione vista la natura della costa che in quel tratto è in prevalenza rocciosa


A seguito di immediata attivazione del piano “SAR” nazionale è stato dapprima inviato in zona il dipendente Battello G.C.335 e quasi contestualmente la superiore Capitaneria di Porto di Catania ha inviato in soccorso la Motovedetta “SAR” CP 304.

È stata quindi intercettata l’unità a vela in difficoltà che, nonostante le ripetute manovre con le vele dello skipper di bordo, non riusciva a mantenere un assetto di navigazione in condizioni di sicurezza. Le condizioni del mare con un’onda di circa mezzo metro e poi il placarsi del vento rendevano difficoltoso il rientro in porto.


È stato constatato il buono stato di salute degli occupanti e si è proceduto quindi alle operazioni di assistenza alla navigazione dell’imbarcazione a vela dirigendo la prua verso il porto di Riposto.

Alle ore 21,30 circa l’imbarcazione a vela è stata finalmente ormeggiata in sicurezza presso il porto Turistico di Marina di Riposto-Porto dell’Etna.

Non si segnalano danni all’unità e le 4 persone che si trovavano a bordo non hanno avuto necessità di cure mediche.