Il Tribunale di Sorveglianza rimette il boss Francesco La Rocca in carcere

Il Tribunale di Sorveglianza rimette il boss Francesco La Rocca in carcere

CALTAGIRONE – Il boss di Caltagirone Francesco La Rocca, 82 anni, capo dell’omonimo clan e affiliato a Cosa nostra e alla famiglia Santapaola, questa mattina è stato rimesso in carcere.


Nei mesi scorsi per motivi di salute era stato posto agli arresti domiciliari, ma il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha stabilito oggi la revoca della precedente misura.


I carabinieri della Compagnia di Caltagirone si sono occupati di notificargli il nuovo provvedimento e così dovrà lasciare nuovamente la sua casa di San Michele di Ganzaria, nel Catanese.


Adesso è stato trasferito nel Reparto Medico Protetto dellospedale Cannizzaro di Catania, dove con ogni probabilità sarà sottoposto ad alcuni accertamenti.



Fonte immagine Gds