Hashish nascosta nella manica del giubbotto: 2 arresti per spaccio e sequestro

Hashish nascosta nella manica del giubbotto: 2 arresti per spaccio e sequestro

CASTELVETRANO – Lo scorso 3 agosto, a Castelvetrano, nella località di Triscina, i militari del locale Nucleo Operativo e Radiomobile, con il supporto di personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Sicilia”, hanno arrestato Ebrima Ceesay, 20enne, e Sanuang Singhateh, 29enne, già noto alle forze dell’ordine, entrambi originari del Gambia.

Nello specifico, nel corso di un dedicato servizio di polizia giudiziaria, finalizzato al contrasto della produzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari hanno documentato la cessione di una dose di hashish da parte del 20enne nei confronti di T.G., 45enne castelvetranese; quest’ultimo segnalato alla Prefettura di Trapani in qualità di assuntore.



Per questo motivo i carabinieri hanno svolto ulteriori accertamenti a carico del giovane che è stato trovato in possesso di 10 stecchette contenenti 10 grammi di hashish, abilmente nascoste all’interno di una manica del suo giubbotto.

Successivamente, si è passati alla perquisizione personale del 29enne, che accompagnava il connazionale, e anche in questo caso il controllo ha dato esito positivo. Infatti, sono state trovate ben nascoste sulla sua persona, ulteriori 25 stecchette contenenti complessivamente 40 grammi di hashish. Tutto il compendio criminoso è stato sequestrato.


Gli arrestati, dopo le formalità di rito e su disposizione della Procura della Repubblica del Tribunale di Marsala, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza del comando, in attesa di rito direttissimo che si svolgerà nella giornata odierna.

Solo nelle ultime settimane sono state arrestate 3 persone, una quarta è stata denunciata in stato di libertà e sono stati trovati e sequestrati circa 12 grammi di marijuana e oltre 50 grammi di hashish, già suddivise in dosi pronte a essere immesse nel mercato.