Grosso masso cade all’ingresso della Grotta Azzurra: scatta il divieto di balneazione e navigazione

Grosso masso cade all’ingresso della Grotta Azzurra: scatta il divieto di balneazione e navigazione

TAORMINA – Un grosso masso è caduto oggi sul lato destro dell’ingresso della Grotta Azzurra, situata nel Parco Marino dell’Isola Bella di Taormina.


L’episodio è stato prontamente segnalato alla sala operativa della Capitaneria di Porto.


Considerata la necessità di prevenire potenziali pericoli per la pubblica incolumità e scongiurare possibili rischi e/o eventuali danni a persone e/o cose, nonché garantire il sicuro e regolare svolgimento delle attività connesse con i pubblici usi del mare, il Capo del Circondario Marittimo di Messina ha reso noto che nello specchio acqueo antistante la Grotta Azzurra esiste un potenziale pericolo per la sicurezza della balneazione e navigazione a causa della caduta in mare di grossi massi dalla parete rocciosa soprastante.



Pertanto è stato ordinato, per un raggio di 50 metri dall’accesso alla grotta, il divieto di balneazione, navigazione, ancoraggio, pesca, e di ogni altra attività di superficie e subacquea.

Fonte foto: Flickr – Guillaume Capron