Grave incidente, in coma una delle passeggere minorenni

Grave incidente, in coma una delle passeggere minorenni

CATANIA – Grave incidente all’alba di oggi nel quartiere di Zia Lisa, nei pressi del cimitero. Una ragazza 16enne è in condizioni gravissime.

Gli agenti della polizia stradale verso le ore 5 di questa mattina, come riporta il giornale online L’Urlo, hanno iniziato uno sfrenato inseguimento di un’auto con ben 7 passeggeri a bordo.

All’interno del veicolo erano tutti giovani tra i 15 e 25 anni. Era il compleanno di uno dei ragazzi e per l’occasione avevano noleggiato un’auto di grossa cilindrata e bevuto molto alcol, dato lo stato di ebrezza in cui si trovavano tutti. 

Alla guida dell’auto vi era un giovane di 22 anni che però non possedeva la patente, così alla vista dei poliziotti aveva deciso di lanciarsi in una fuga tra le vie della città.

Secondo la ricostruzione della dinamica, il giovane a un certo punto ha chiesto a uno degli amici maggiorenni di sostituirlo, ma proprio in quella frazione di secondo i ragazzi hanno perso il controllo della macchina andando a schiantarsi inevitabilmente contro un palo.

Dell’auto erano rimaste solo lamiere ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per tirare fuori dal veicolo i corpi dei ragazzi.

Tutti sono rimasti gravemente feriti. La vittima più grave è una delle passeggere più giovani: una ragazzina di 16 anni, N.G. che è stata ricoverata immediatamente all’ospedale Cannizzaro. La ragazza si trova in coma irreversibile, eppure i medici hanno detto di essere fiduciosi su una sua possibile ripresa.

Gli altri feriti sono ricoverati all’ospedale Cannizzaro, i giovani in condizioni meno gravi si trovano invece all’ospedale Vittorio Emanuele.

Commenti