Giovedì 3 a Palermo l'”Oscar Green” Coldiretti

Giovedì 3 a Palermo l'”Oscar Green” Coldiretti

PALERMO – Giovedì 3 settembre, alle 10.00, a Palazzo dei Normanni, si svolgerà la finale regionale dell’Oscar Green. Nella sala Gialla saranno premiati i giovani imprenditori che si sono distinti per le innovazioni nel settore agricolo e agroalimentare, nonché per la valorizzazione del territorio. Alla tappa regionale parteciperanno i finalisti di tutti la Sicilia con la delegata nazionale Giovani Impresa, Maria Letizia Gardoni, il delegato siciliano Ignazio Gibiino, i vertici di Coldiretti Sicilia, il presidente Alessandro Chiarelli, il direttore Prisco Lucio Sorbo e l’assessore regionale dell’Agricoltura, Rosaria Barresi.

Dopo aver superato le selezioni arriveranno a Palermo gli imprenditori che hanno investito in tanti comparti e hanno lavorato dimostrando che la tradizione e l’innovazione sono determinanti per l’agricoltura di valore e per vincere la crisi. Oscar Green è il premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa che quest’anno è arrivato alla IX edizione. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di valorizzare le giovani realtà imprenditoriali italiane del settore capaci di emergere tra le altre grazie a un modello di impresa innovativo e sostenibile.

Il 2015, l’anno dell’Expo, è rivolto al rinnovamento e alla valorizzazione del patrimonio agroalimentare Made in Italy. Il successo imprenditoriale è il risultato del connubio tra creatività, originalità e abilità progettuale con occhio di riguardo all’innovazione e alle nuove tecnologie. Sarà premiata l’azienda agroalimentare che ha creato una cultura d’impresa esemplare, riuscendo a incanalare tutti questi elementi per lo sviluppo e la crescita dell’agricoltura italiana.

Campagna amica. Il primo posto andrà all’azienda che in maniera innovativa ha raggiunto direttamente il consumatore finale rispondendo alle esigenze di sicurezza alimentare, qualità dei prodotti, tutela ambientale dando lustro alla tipicità su scala locale, nazionale e mondiale con ripercussioni positive sullo sviluppo e la promozione del territorio. In “Fare rete” vincerà chi tra imprese, cooperative, consorzi agrari, società agricole e non, è stato capace di creare reti sinergiche in grado di massimizzare i vantaggi delle aziende agroalimentari e del consumatore finale.

We Green è la categoria dedicata alle aziende che pongono particolare attenzione alla tutela dell’ambiente e all’agricoltura sociale facendosi interprete di un modello di sviluppo attento alla sostenibilità e a servizio dell’intera società. Paese amico premia l’istituzione pubblica, da comune a scuole, che ha dato il contributo per l’attuazione dei progetti promossi da Coldiretti.

Commenti