Giovane rapinato dello smartphone e di 20 euro: arrestato gambiano, in casa anche cellulari e droga

Giovane rapinato dello smartphone e di 20 euro: arrestato gambiano, in casa anche cellulari e droga

AGRIGENTO – In data 2 agosto scorso, a seguito della rapina di uno smartphone e della somma di circa 20 euro subita da un giovane agrigentino in via Francesco Crispi, il personale della Polizia di Stato in virtù anche della descrizione fornita dal denunciante circa l’autore del reato ha trovato, il giorno successivo, S.E., originario del Gambia di 19 anni.


Successivamente alla perquisizione nell’abitazione del soggetto, è stata trovata, oltre allo smartphone oggetto della rapina, anche della marijuana per un totale di circa 55 grammi, dei quali 30 grammi già confezionati in dosi pronti per essere ceduti.


Nel corso della perquisizione, sono stati trovati, inoltre, altri sei smartphone di dubbia provenienza, sui quali l’ufficio sta svolgendo accertamenti per trovare i legittimi proprietari.



All’esito della perquisizione, l’uomo è stato arrestato dal personale UPGSP per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, e denunciato per i reati di rapina e ricettazione.

A seguito dell’udienza di convalida di arresto, il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento ha convalidato l’arresto dell’imputato per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, applicando allo stesso la misura della custodia cautelare in carcere.


Immagine di repertorio