Gestiva parcheggio illecitamente tramite un prestanome: guai per il boss Giampiero Scozzari

Gestiva parcheggio illecitamente tramite un prestanome: guai per il boss Giampiero Scozzari

PALERMO – Il boss Giampiero Scozzari, una volta uscito dal carcere, avrebbe gestito illegalmente un parcheggio in via Pisacane 7, nel quartiere Oreto di Palermo. L’attività, “New Parking srl“, pertanto, è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza.

Pare, infatti, che dietro il titolare, Serafino Moscatello, ci sia il boss e che il gestore fosse solo un suo prestanome. Per tale accusa, Moscatello sarebbe indagato per intestazione fittizia di beni, con l’aggravante mafiosa.


La Guardia di Finanza ha, a tal proposito, apposto i sigilli al parcheggio che, tra le altre cose, era un punto di riferimento di tantissimi automobilisti.

Secondo le indagini, però, “New Parking” potrebbe riaprire presto dato che il proprietario dell’area è estraneo all’inchiesta, avendo dato solo in affitto l’immobile al Moscatello. Per ripartire, occorrerebbe una nuova azienda che – legalmente – gestisse il tutto.



Immagine di repertorio