Funghi velenosi scambiati per mazza di tamburo o "cappiddini": a Catania ci sono già sei intossicati

Funghi velenosi scambiati per mazza di tamburo o “cappiddini”: a Catania ci sono già sei intossicati

Funghi velenosi scambiati per mazza di tamburo o “cappiddini”: a Catania ci sono già sei intossicati

CATANIA – Sono già stati necessari 6 interventi dei micologi dell’Asp di Catania presso i Pronto Soccorso a causa di intossicazione da fungoChlorophyllum molybdites”, specie fungina originaria del nord America e delle regioni temperate sub tropicali, la cui comparsa è diventata frequente negli ultimi anni anche nel territorio etneo e che causa, se consumata, intossicazione con sintomatologia gastroenterica.


La specie in questione può essere facilmente scambiata con la ricercata “Macrolepiota procera” (“Mazza di tamburo”, volgarmente chiamata “cappiddini”), specie commestibile e largamente raccolta e consumata.


La presenza del “Chlorophyllum molybdites” sul territorio etneo è stata individuata dal dr. Alfio Pappalardo, micologo dell’Asp di Catania, che sta partecipando a un progetto di studio del Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie dell’Università di Perugia, diretto dal prof. Roberto Venanzoni, finalizzato all’identificazione delle specie fungine che sono causa di intossicazioni alimentari.

Parlano gli esperti

Ricordiamo ai cittadini che tutte le partite di funghi spontanei posti in vendita devono essere accompagnate da tagliando di avvenuta certificazione da parte dell’Asp – sottolinea la dr.ssa Elena Alonzo, direttore del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione (Sian) dell’Azienda sanitaria catanese -. Questa certificazione garantisce la commestibilità dei funghi e riporta altresì la data entro la quale gli stessi vanno tassativamente consumati. Invito, pertanto, i consumatori a prestare la massima attenzione e, in caso di raccolta occasionale di funghi, di sottoporre l’intera partita di funghi ai micologi dell’Asp prima del consumo, al fine di eliminare il rischio di intossicazioni“.

Si potenzia la rete micologica aziendale

Disposto, inoltre, dalla Direzione aziendale, guidata dal dott. Maurizio Lanza, il potenziamento dell’Ispettorato micologico con l’apertura di tre nuovi Sportelli, rispettivamente a: Bronte, Giarre e Paternò.

L’Ispettorato assicurerà presso i singoli Sportelli micologici i seguenti servizi:

  • esame di commestibilità dei funghi freschi spontanei raccolti da privati ad uso proprio (a titolo gratuito);
  • rilascio certificazione commestibilità dei funghi freschi spontanei destinati alla vendita al dettaglio, ivi compresi quelli destinati alla ristorazione pubblica (previo pagamento di 1,00 euro per chilogrammo su c/c 49436850 ASP Catania – Causale: “Diritti sanitari ispettorato micologico”).

Di seguito si riportano le sedi e gli orari di apertura di tutti gli Sportelli micologici sul territorio provinciale:

Catania
Unità Operativa Igiene Pubblica di Catania
Viale Vittorio Veneto, 31
095.2545022/23
Lunedì: 8.00-10.00; da Martedì a Venerdì: 8.00-9.00

Cerza di San Gregorio
Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione – SIAN
Via Tevere, 39
095.2540114/2540167/2540168/2540190
Lunedì: 8.00-9.30, 13.00-14.00; da Martedì a Venerdì: 8.00-9.00

Bronte
Unità Operativa Igiene Pubblica di Bronte
Via Marziano, 50
095.7746506/03
Martedì: 15.00-16.00 (previo appuntamento telefonico)

Caltagirone
Unità Operativa Igiene Pubblica di Caltagirone
Piazza Marconi, 2
0933.353106/353015
da Lunedì a Mercoledì: 13.00-14.00 (previo appuntamento telefonico)

Giarre
Unità Operativa Igiene Pubblica di Gravina di Giarre
Via Don Minzoni, 1 – piano IV
Lunedì: 8.30-9.30

Mascalucia
Unità Operativa Igiene Pubblica di Gravina di Catania
Via Regione Siciliana, 12
095.7502104
Lunedì: 8.00-10.00; da Martedì a Venerdì: 8.00-9.00

Paternò
Unità Operativa Igiene Pubblica di Paternò
Via Massa Carrara, 2
095.7975060/61
Giovedì: 15.30-17.30 (previo appuntamento telefonico)

Dal 3 ottobre all’1 novembre attivi, nei fine settimana, anche gli Sportelli micologici aggiuntivi.

A partire da oggi, 3 ottobre, in occasione della maggior presenza sul territorio di funghi freschi eduli spontanei, verranno, inoltre, garantite, come ogni anno, le aperture straordinarie nei fine settimana, onde consentire alla collettività il consumo di funghi in sicurezza.

Gli Sportelli micologici aggiuntivi sono operativi nei giorni di seguito riportati e presso le sedi e gli orari indicati. Resteranno attivi sino all’1 novembre.

Tutti i Venerdì, dalle ore 16.00 alle 18.00
Mascalucia – presso Ufficio sanitario Asp – Via Regione Siciliana, 12

Tutti i Sabato, dalle ore 8.00 alle 11.00
Pedara – presso Poliambulatorio Asp – Via Etnea, 56

Tutti i Sabato, dalle ore 16.00 alle ore 18.00
Zafferana Etnea – presso Guardia Medica – Via Giardini

Tutte le Domeniche di Ottobre, dalle ore 8.00 alle 11.00
Zafferana Etnea – presso Guardia Medica – Via Giardini

Per maggiori info i cittadini potranno rivolgersi all’Ispettorato micologico dell’Asp di Catania che ha sede a Cerza San Gregorio, presso il Dipartimento di Prevenzione, in Via Tevere, 39, ai seguenti contatti: 095.2540167/114/190; [email protected]