Fugge lungo la Playa di Catania dopo aver rubato una borsa: arrestato il catanese Giovanni Arena

Fugge lungo la Playa di Catania dopo aver rubato una borsa: arrestato il catanese Giovanni Arena

CATANIA – I carabinieri del Nucleo Radiomobile del comando provinciale di Catania, coadiuvati dai colleghi della Stazione della Playa, hanno arrestato in flagranza il 29enne catanese Giovanni Arena (nella foto in basso), poiché ritenuto responsabile di furto aggravato.



L’uomo, dopo aver spaccato il finestrino posteriore sinistro di una Fiat Tipo parcheggiata in viale Presidente Kennedy, si è impossessato della borsa della moglie del proprietario dell’auto contenente documenti, effetti personali e 10 euro per poi fuggire via a piedi verso l’arenile del lungomare Playa.


Grazie alla telefonata al 112 da parte di alcuni cittadini che avevano assistito alla scena, si è attivato un dispositivo di ricerca, composto da diverse pattuglie che, avvalendosi delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza attivi in zona, ha consentito l’identificazione del ladro.



Il fuggitivo è stato rintracciato poco dopo all’interno della propria abitazione dove, previa perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto l’intera refurtiva, immediatamente restituita all’avente diritto.