Francesco Italia resta sindaco di Siracusa: accolto dal Cga il ricorso del primo cittadino

Francesco Italia resta sindaco di Siracusa: accolto dal Cga il ricorso del primo cittadino

SIRACUSA – Francesco Italia manterrà la carica di sindaco di Siracusa. A prendere questa decisione sono stati i togati del Consiglio della giustizia amministrativa che hanno accolto il ricorso di Italia, confermandone così il ruolo.

Il primo cittadino aretueseo si era rivolto al Cga per impugnare la sentenza del Tribunale amministrativo regionale di Catania che prevedeva la ripetizione delle votazioni in 9 sezioni (14, 20, 46, 61, 75, 95, 99, 116 e 123).


Dopo quasi 2 anni si conclude, così, la questione relativa alla legittimità dell’elezioni nel comune di Siracusa. Il perdente Ezechia Paolo Reale, subito dopo le elezioni del 10 giugno del 2018, presentò ricorso al Tar per irregolarità nella tornata elettorale.

I togati amministrativi sentenziarono l’annullamento degli atti di proclamazione di sindaco e Consiglio comunale disponendo la ripetizione delle elezioni in 9 sezioni.



Tale decisione portò al commissariamento del Comune, ma per sole 24 ore. Infatti, il commissario nominato dalla Regione non ha avuto il tempo di insediarsi in quanto l’eletto Francesco Italia presentò, ottenendo la sospensione della sentenza del Tar, un ricorso d’urgenza al Cga.

Immagine di repertorio