Ferragosto “vietato” a Catania: stop a manifestazioni e accampamenti sulle spiagge – I DETTAGLI

Ferragosto “vietato” a Catania: stop a manifestazioni e accampamenti sulle spiagge – I DETTAGLI

CATANIA – Il vicesindaco Roberto Bonaccorsi, nella qualità di sindaco, ha emanato un’ordinanza che impedisce, da oggi e fino al 16 agosto, lo svolgimento sulle spiagge di manifestazioni, sia pubbliche che private, in contrasto con le misure anti-contagio previste a livello nazionale e regionale anche se organizzata dagli esercenti nelle attività di ristorazione, bar, pizzerie lidi e altri esercizi commerciali (a titolo esemplificativo trattenimenti danzanti, musica live).


Nello stesso provvedimento del capo dell’amministrazione viene vietato sugli arenili l’accampamento e il bivacco, l’uso di gazebo, tende e similari e per le discoteche all’aperto il pieno rispetto delle disposizioni previste nell’ordinanza contingibile e urgente n. 31 del 9 Agosto 2020 del presidente della Regione Siciliana, tra cui mantenimento della distanza di un metro tra le persone.


Nel provvedimento sindacale viene richiamato anche l’obbligo di chiusura alle ore 2 di tutti i pubblici esercizi (bar, pub, ristoranti, lidi autorizzati, ecc.) e la cessazione alle ore 24 della diffusione musicale, per i locali in cui tale attività risulti comunque accessoria, marginale e occasionale.


L’amministrazione comunale raccomanda, infine, ai cittadini il massimo rispetto di tutte le misure anti-contagio previste a livello nazionale e regionale e, in particolare, il divieto di assembramento; il distanziamento interpersonale di almeno un metro; l’uso della mascherina secondo le vigenti disposizioni.